giovedì 29 marzo 2012

Ministero della Salute: nasce il Tavolo permanente sui diritti degli animali. Buona la prima

Decisamente un bel segnale dal governo: il Ministero della Salute ha oggi istituito il tavolo permanente sui diritti degli animali a cui siederà la neonata Federazione delle principali sigle animaliste (Federazione italiana associazioni diritti animali e ambiente) .
Lo ha annunciato stamattina il sottosegretario Adelfio Elio Cardinale insieme alla Brambilla.
Il tavolo vedrà un confronto permanente fra il governo e la neonata Federazione, "anche nella convinzione che il tema della difesa dei diritti degli animali e quello della protezione dell'ambiente siano strettamente legati e come tali debbano essere affrontati".
Come priorità di partenza il tavolo individua purtroppo l'approvazione di non ben definiti "strumenti efficaci contro il randagismo", oltre al contrasto al traffico clandestino di animali e all'eliminazione della convivenza di animali in casa come parametro di ricchezza nel redditometro. Inoltre si prevede l'istituzione di un Garante per i diritti degli animali domestici.

A ben vedere i provvedimenti annunciati non sono certo rivoluzionarii: il Garante per gli animali domestici è figlio di una mentalità specista e animalettista non condivisibile, e la lotta al randagismo mi sembra una priorità più per il mondo umano che per quello animale, fermo restando che non so quali strumenti intendano utilizzare. Comunque è certamente importante il principio: la tutela e quindi il riconoscimento dei "diritti degli animali" entra a pieno titolo tra le iniziative del governo, e questo non può che essere un primo debolissimo passo nella direzione giusta.

Graditi commenti!
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Proprietà intellettuale

Licenza Creative Commons
I contenuti di questo blog sono di Michele Pigliucci e sono liberamente utilizzabili alle condizioni previste dalla licenza Creative Commons Attribuzione - Non opere derivate 3.0 Unported License.