mercoledì 25 giugno 2008

I posti dove volevamo andare



Rispondere a una domanda
probabilmente porterà via di più
se tu sei già lì.
Bé, forse non sapete:
siamo stati la gente
che volevamo conoscere
e siamo il posto dove volevamo andare;
è difficile ottenere
è difficile lasciar andare...
Cerchiamo sempre qualcosa
dal giorno in cui siamo nati
invece siamo noi le persone che volevamo conoscere
e siamo noi i posti dove volevamo andare.

Ancora una domanda
E io non voglio sapere
come il vento attraverso i lacci
che ha avuto finalmente si liberi,
e la gente che amate
ma non lo sapevate...
Loro sono i posti dove volevate andare
L'abbaiare ai vicini
e poi abbaiare al cane
odorando il vento
bisbigliando per qualcuno da conoscere...
Ma noi siamo le persone che volevamo conoscere
E noi siamo i posti dove volevamo andare.

Non c'era intenzione
ma abbiamo lasciato che tutto andasse
Bene questo ha incasinato il compito
E sicuramente ha interrotto lo scorrere.
Ci sono persone che avevo bisogno di conoscere
Perché voi siete le persone che volevo conoscere.
Tutto questo disordine
pescando in alto e in basso
cercando la faccia dell'amore
o un posto in cui andare...
Io ho davvero un posto in cui ho bisogno di andare
perché tu sei il posto dove volevo andare
Sì, tu sei il posto dove volevo andare

Voi siete le persone che volevamo conoscere
Non bisognerebbe chiedere
Voi non dovreste chiedere
Perché noi siamo quel posto

6 commenti:

  1. Anonimo09:05

    "è difficile ottenere
    è difficile lasciar andare..."
    Triste davvero triste.
    Spero che per te non sia ancora troppo tardi.
    Perchè altrimenti le tue prigioni ti hanno imprigionato...
    "Io ho davvero un posto in cui ho bisogno di andare
    perché tu sei il posto dove volevo andare
    Sì, tu sei il posto dove volevo andare"

    RispondiElimina
  2. Anonimo23:57

    se riesci a pensarlo hai un io commovente..."Non c'era intenzione
    ma abbiamo lasciato che tutto andasse
    Bene questo ha incasinato il compito
    E sicuramente ha interrotto lo scorrere"riesci ancora a fermarti e pensare...riesci ancora a scegliere...non credo sia triste credo sia la sintesi dell'essere romantico, solo se realmente lo sei...

    RispondiElimina
  3. Anonimo11:53

    Ognuno di noi vorrebbe trovare quel posto.
    Certo è che capita una volta sola.
    E anche se forse ora è tutto accaduto, tutto compiuto, si può sempre lottare, provare.
    Se davvero lui/lei è il posto dove volevi andare.

    RispondiElimina
  4. Anonimo14:43

    sarebbe troppo facile se il posto dove voglio andare fosse lì pronto ad accogliermi. Ma spesso troppo spesso non è così. Per me non è così. Se solo avessi la forza di bussare forte fino a consumarmi le nocche..se solo avessi la forza di bussare davvero...

    RispondiElimina
  5. Anonimo13:41

    Ma tu ci hai provato?
    Forse non è troppo tardi. Forse c'è solo tanta confusione, forse hai fatto degli errori e hai paura che non ti possa perdonare.
    L'importante è che non ci siano azioni che le facciano capire il contrario, anche perchè si entra in un vortice di ripicche continue.
    Ma dovresti provare, almeno per farle capire che quello che c'è fra di voi non scompare come una cometa.
    Forse non è troppo tardi.
    Ho imparato che spesso le persone ti fanno capire una cosa, ma poi nel loro cuore c'è tutto il contrario.
    Forse....ma tu potresti non saperlo mai.

    RispondiElimina
  6. Anonimo13:24

    E tu Catone? Hai bussato a quel posto?Forse anche tu sei ancora in tempo.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Proprietà intellettuale

Licenza Creative Commons
I contenuti di questo blog sono di Michele Pigliucci e sono liberamente utilizzabili alle condizioni previste dalla licenza Creative Commons Attribuzione - Non opere derivate 3.0 Unported License.