domenica 29 giugno 2008

Meme

Accolgo giochino da Poetessarmata e pubblico.
REGOLE: Impostate la riproduzione casuale sul lettore mp3 (o iPod o elenco WMP o Winamp o qualsiasi cosa usiate per ascoltare musica), cambiate canzone ad ogni domanda e usate il titolo della canzone come risposta.


COSA STAI FACENDO? Negramaro- Parlami d’amore (??)
COME TI SENTI OGGI? the Velvet Undergound - Ocean
COM’E’ LA TUA VITA IN QUESTO PERIODO? Diaframma – Siberia (uhm… pare vero)
COSA TI ASPETTA DOMANI? Califano – Attimi
COS’HAI IN PROGRAMMA PER QUESTO WEEKEND? Musica romanesca – Com’è bello fa l’amore quanno è sera (!!)
STILE DI VITA? Califano – La mia libertà (‘mazza geniale)
QUAL E’ IL TUO PIU’ GRANDE SEGRETO? Afterhours – Pochi istanti nella lavatrice (questa la devo capì)
CHE RAPPORTO HAI CON LA TUA FAMIGLIA? Clash – Wrong ‘Em Boyo
CHE RAPPORTO HAI CON GLI AMICI? Ska-P – Planeta Eskoria (zecche…)
CON L’ALTRO SESSO? Diaframma – Falso amore (mi sto spaventando!!!)
CON IL MONDO? Nada e Piero Ciampi – Ho scoperto che esisto anch’io (mamma mia)
COM’E’ LA TUA VITA AMOROSA IN QUESTO MOMENTO? Alvaro Amici - Me pizzica me mozzica (ahahahah)
COME SARA’ DOMANI? Goliardia - Gaudeamus igitur (!!!!!)
LA GENTE SEGRETAMENTE TI BRAMA? Modest mouse – Florida
COM’ERA LA TUA INFANZIA? 270bis – Cuore Nero
I TUOI GIORNI DI LICEO? Gulliver’s band – Come muore in italiano
QUAL E’ LA CANZONE ADATTA AL TUO MIGLIORE AMICO? Goliardia – Bimbe belle
QUAL E’ LA CANZONE DEL TUO PEGGIOR NEMICO? Fabrizio De André - Un chimico
QUAL E’ LA COSA PIU’ BELLA DEI TUOI AMICI? System of a Down – Metro
COME TI CONSIDERA LA TUA FAMIGLIA? Marlene Kuntz – Uno (addirittura?)
GLI AMICI? Placebo – I feel you (?? C’è qualcosa che mi dovete dire??)
L’ALTRO SESSO? Underoath – Alone in December (la dice lunga)
COME TI VEDI TU? Califano – L’ultimo amico va via
COM’E’ LA TUA PERSONALITA’? Ska-P – Bla bla bla (non è vero!)
LA TUA FILOSOFIA DI VITA? Matrioska – 18.23 (Ahahah sentitevi la canzone e ridete)
COME GUIDI? Serj Tankian - Feed Us
IL TUO TIPO IDEALE? Joe Division – Dead Soul (prospettiva interessante)
SE UN CAMIONISTA TI OFFRISSE UNA CARAMELLA CHE FARESTI? The Clash – The card cheat (a me i camionisti non offrono caramelle, grazie)
IL PAZZO ALLA FERMATA DEL BUS TI DICE? Vive la fete – Betises (in francese vuol dire "stupidaggini")
TI SPOSERAI? Pink – Family portrait (ho capito mi suicido. Anzi mi suicidio!)
CHE CANZONE SUONERA’ AL TUO MATRIMONIO? Dalida e Alain Delone – Parole parole parole (oh, e se sto gioco c’acchiappa?)
AVRAI FIGLI? The Ramones - Havana affair
AVRAI UNA VITA FELICE? Guccini – Canzone delle domande consuete
COME MORIRAI? Sumbu Brother – Amico Tirolese


Allora..passo il meme a chi vuole!

mercoledì 25 giugno 2008

I posti dove volevamo andare



Rispondere a una domanda
probabilmente porterà via di più
se tu sei già lì.
Bé, forse non sapete:
siamo stati la gente
che volevamo conoscere
e siamo il posto dove volevamo andare;
è difficile ottenere
è difficile lasciar andare...
Cerchiamo sempre qualcosa
dal giorno in cui siamo nati
invece siamo noi le persone che volevamo conoscere
e siamo noi i posti dove volevamo andare.

Ancora una domanda
E io non voglio sapere
come il vento attraverso i lacci
che ha avuto finalmente si liberi,
e la gente che amate
ma non lo sapevate...
Loro sono i posti dove volevate andare
L'abbaiare ai vicini
e poi abbaiare al cane
odorando il vento
bisbigliando per qualcuno da conoscere...
Ma noi siamo le persone che volevamo conoscere
E noi siamo i posti dove volevamo andare.

Non c'era intenzione
ma abbiamo lasciato che tutto andasse
Bene questo ha incasinato il compito
E sicuramente ha interrotto lo scorrere.
Ci sono persone che avevo bisogno di conoscere
Perché voi siete le persone che volevo conoscere.
Tutto questo disordine
pescando in alto e in basso
cercando la faccia dell'amore
o un posto in cui andare...
Io ho davvero un posto in cui ho bisogno di andare
perché tu sei il posto dove volevo andare
Sì, tu sei il posto dove volevo andare

Voi siete le persone che volevamo conoscere
Non bisognerebbe chiedere
Voi non dovreste chiedere
Perché noi siamo quel posto

martedì 17 giugno 2008

Le mie prigioni

Paradossalmente, la prigione più brutta è quella costruita dai nostri sogni.
A chi è dato di sognare, viene mostrato un mondo ideale, perfetto: un mondo dei sogni appunto, che rappresenta ciò che dovrebbe essere la realtà.
Questo mondo rischia di diventare una prigione buja dalle sbarre solide perché è in grado di impedirci di amare le cose così come sono senza paragonarle a come dovrebbero essere.
Personalmente, è questa differenza tra ciò che è e ciò che dovrebbe essere, tra ciò che sono e ciò che vorrei essere che mi impedisce di vivere lievemente, liberamente, serenamente.
E dunque è la mia prigione.

lunedì 9 giugno 2008

So' stato carcerato

"So' stato carcerato pe 'n capriccio
perché portavo 'n berta 'n cortellaccio
scontrai la corte e me piovò de piccio:
'Fermo, sta fermo là! Fermo crevaccio!'

Me misero a li piedi 'n grosso impiccio
centocinquanta libbre de feraccio
m'ammanettorno co' le castagnole
e me portorno a le carcere nove

A le carcere nove ce so' stato
a San Michele er cavalletto ho avuto
pe' ladro già in galera ce so' stato
me resta solo de morì impiccato!

Mejo sarebbe
ch'io nun t'amassi
ch'io te scordassi
finché nun sorto de qui"
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Proprietà intellettuale

Licenza Creative Commons
I contenuti di questo blog sono di Michele Pigliucci e sono liberamente utilizzabili alle condizioni previste dalla licenza Creative Commons Attribuzione - Non opere derivate 3.0 Unported License.