lunedì 12 novembre 2007

Mattanza dei delfini

http://www.glumbert.com/media/dolphin

Ciao, sopra riporto il link del video della mattanza dei delfini che avviene
come ogni anno in Giappone e in cui verranno massacrati 20000 delfini, tra i
quali i più "fortunati" verranno catturati vivi per essere destinati ai
delfinari e parchi acquatici di tutto il mondo.
Attenzione: Il video mostra immagini crude, io sono riuscito a vederlo fino
alla fine ma credetemi è stato uno shock.

Vi invito a collegarvi al seguente link per inviare un messaggio di protesta
al primo ministro giapponese:


www.Kantei.go.jp/foreign/forms/comment.html

si aprirà un form, in cui potrete inserire la vostra lettera di protesta ed
inviarla direttamente al Primo Ministro giapponese, chiedendogli di porre
fine al massacro dei delfini.

Copiate e incollate nel campo Subject:
STOP TAIJI DOLPHINS MASSACRE

Nel campo Country inserite ITALY,
poi inserite la propria e-mail (è obbligatoria) nell'apposito campo.

Nel campo BODY copiate e incollate il seguente testo:
Dear Mr. Koizumi,
I'm outraged at the dolphins massacre happening at Taiji.
I'm sorry to acknowledge that a civil country can allow, even today, the
capture of thousands of dolphins whose species are, as declared by the
Convention of Washington, all considered to deserve due protection.

Their capture for scientific purposes, as it happens in Japan, seems to be
only a useful expedient in order to favour Dolphinariums and the food
industry.

For these reasons the drive fishery must be stopped immediately, I strongly
urge you to revoke the permits allowing the dolphin drives to continue..

The slaughter is cruel and unnecessary and is harmful to Japan's reputation
in the world community at the international level.

Sincerely

giovedì 8 novembre 2007

...quando piango senza un grido, quando invece vorrei urlare...

Vedi cara, è difficile a spiegare,
è difficile parlare dei fantasmi di una mente.
Vedi cara, tutto quel che posso dire
è che cambio un po' ogni giorno, è che sono differente.
Vedi cara, certe volte sono in cielo
come un aquilone al vento che poi a terra ricadrà.
Vedi cara, è difficile a spiegare,
è difficile capire se non hai capito già...

Vedi cara, certe crisi son soltanto
segno di qualcosa dentro che sta urlando per uscire.
Vedi cara certi giorni sono un anno,
certe frasi sono un niente che non serve più sentire.
Vedi cara le stagioni ed i sorrisi
son denari che van spesi con dovuta proprietà.
Vedi cara è difficile a spiegare,
è difficile capire se non hai capito già...

Non capisci quando cerco in una sera
un mistero d' atmosfera che è difficile afferrare,
quando rido senza muovere il mio viso,
quando piango senza un grido, quando invece vorrei urlare,
quando sogno dietro a frasi di canzoni,
dietro a libri e ad aquiloni, dietro a ciò che non sarà...
Vedi cara è difficile a spiegare,
è difficile capire se non hai capito già...

Non rimpiango tutto quello che mi hai dato
che son io che l'ho creato e potrei rifarlo ora,
anche se tutto il mio tempo con te non dimentico perchè
questo tempo dura ancora.
Non cercare in un viso la ragione,
in un nome la passione che lontano ora mi fa.
Vedi cara è difficile a spiegare,
è difficile capire se non hai capito già...

Tu sei molto, anche se non sei abbastanza,
e non vedi la distanza che è fra i miei pensieri e i tuoi,
tu sei tutto, ma quel tutto è ancora poco,
tu sei paga del tuo gioco ed hai già quello che vuoi.
Io cerco ancora e così non spaventarti
quando senti allontanarmi: fugge il sogno, io resto qua!
Sii contenta della parte che tu hai,
ti do quello che mi dai, chi ha la colpa non si sa.
Cerca dentro per capir quello che sento,
per sentir che ciò che cerco non è il nuovo o libertà...
Vedi cara è difficile a spiegare,
è difficile capire se non hai capito già...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Licenza Creative Commons
I contenuti di questo blog sono di Michele Pigliucci e sono liberamente utilizzabili alle condizioni previste dalla licenza Creative Commons Attribuzione - Non opere derivate 3.0 Unported License.